Mi chiamo Benedetta Spada, insegno la consapevolezza, la filosofia yoga e gli strumenti applicati alla geografia del corpo da 18 anni, specializzandomi nella bio-cognizione. Mi ritengo prima di tutto un attenta osservatrice dei meccanismi psicologici con i quali le persone cambiano e diventano più consapevoli. Il mio personale rapporto corpo mente è il primo banco di prova che ho potuto osservare attraverso disturbi personali. Ho avuto la grande opportunità di entrare in contatto con esperti di diete, medici, e guru delle diete più estreme, e così sono arrivata a formulare un percorso originale alternativo, il Mind Body eating.

Prossimi incontri sulla pagina Lezioni.

http://www.benedettaspada.com/lezioni-benedettaspada/

E “difficile arrivare alla salute”…

Mangiare bene è difficile per motivi mentali, delle pressioni incessanti tra venditori di carne e latticini, prodotti alimentari sofisticati come quelli a base di zucchero, farmaci, café e acque minerali… Ognuno dice la sua, il rumore di fondo è fortissimo, e, le poche menti fresche di chi vuole intraprendere un percorso di consapevolezza spesso si smarriscono.

Vogliamo tutti essere in salute, perdere kili, fare mindfulness e prendere gli integratori giusti per noi ma il ritmo frenetico della vita, famiglia e lavoro sembra impedirlo. La difficoltà secondo me sta nell’intraprendere una strada mai battuta prima, un percorso che vede una strada unica per ciascuno di noi. Non esistono le diete,  ma ogni boccone è un esperienza che non da più consapevolezza per meritevolezza (perché faccio parte di una minoranza attiva), ma perché alla fine della mia esperienza la mia corteccia cerebrale è cambiata in meglio.

Tornare al Qui et ora?!

Ritrovarsi nelle moderne scienze e filosofie dell’ultima dieta salvatrici, del mindful eating, o di versioni al limite del settario non è molto facile oggi. Il mio vissuto tra tantra e ayurveda, scienze alimentari per sostenere la salute, mi permettono di ripristinare la relazione corpo-mente-spirito e riparando dalla “tossicità”del mondo esterno. Dico spesso “è sbagliato dividere i cibi in buoni o cattivi”, “scappate via dall’ultima dieta!”. L’alimentazione corretta è cosa personale. Collaborando con chi si rivolge a me, posso aiutare a preparare il terreno per la semina della salute. Un mio amico dice “health is not like hunting, more like farming”. La salute è come l’agricoltura non come la caccia.

Mindbody eating un percorso con 100 esercizi di consapevolezza solo su prenotazione. Compila il richiest form in fondo alla Home.

Ecco come vedo la salute…

Avevo detto pubblicamente al Teatro Franco Parenti, “arte intesa come terapia, bellezza come armonia, e salute come responsabilità propria”. Non aggiungo nulla. Mind body.

… come vedo la guarigione in consapevolezza

E la capacità di non evadere la vita, ritornando alla nostra intelligenza innata, quella che sana, cura e fa tutto per noi. E tornare ad un accordo con tale intelligenza innata nel quale le permettiamo di agire in noi. L’intelligenza innata non lavora quando vi sono dei blocchi, è necessario creare un accordo con il proprio corpo. Non sappiamo come funziona ma è l’intelligenza innata che orchestra il nostro benessere e perché agisca è necessario creare un accordo con noi stessi, con il nostro corpo.

Il combustibile perché la nostra intelligenza innata agisca, è il coraggio! O meglio il principale carburante della nostra guarigione credo sia la capacità di non evadere la vita. Certo questo richiede tempo, pratica, fede, pazienza. Ho preso consapevolezza che tutto è possibile se creiamo un felice patto con la vita. A quel punto, la guarigione è trasformazione biologica e bio-cognizione, non saremo più gli stessi perché qualcosa di più grande del nostro ego piccolo, agisce in noi e ci conduce a scegliere la vita come condizione naturale.


Concludo dicendo che attraverso le consulenze, le classi di gruppo e gli eventi che teniamo mi permetto di osservare quanto sia necessaria questa transizione biocognitiva, yogica, consapevole chiamatela come volete. Non è mai una lotta o una vittoria la guarigione è una condizione naturale alla quale diamo il permesso di viverci. Ci sono molte vie, quelle che valuto, suggerisco, accolgo. Sono quelle che non lottano contro ma piuttosto risanano il nostro rapporto con la vita.

Altri articoli miei sul Mind body eating.

sulla Gazzetta dello sport, Yoga Journal, IODonna

http://www.yogajournal.it/la-cucina-degli-yogi/https://www.benesserecorpomente.it/cambiare-alimentazione-e-stile-di-vita-quali-difficolta-parla-il-dott-berrino/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *