Il gusto dell’amore è un progetto di ricerca spirituale autofinanziato al quale vi invito a partecipare copiando ed incollando le parti nelle quali credete, interrogandoci per le parti alle quali credete meno. Per partecipare invece economicamente al progetto, abbiamo creato un conto Paypal paypal.me/benedettaspada dove lasciare vostro nome e vostra sottoscrizione libera. Il denaro copre le spese di documentazione, editing, condivisione. Al raggiugimento del budget base, il libro andrà pubblicato.

lezione #1

Se vogliamo che l’amore duri dobbiamo nutrirlo ogni giorno.
Prima di entrare in cucina tutti dovremmo stipulare un trattato di pace con noi stessi, le persone che amiamo e il cibo che ci nutre.
Oggi la nostra cucina d’amore e tenerezza apre le porte a chi ci legge e vuole vivere in salute e gioia.
Trattato di pace, prima di entrare in cucina:
nell’essere determinati a far crescere nell’amore e nella tenerezza la nostra relazione d’amore ogni coppia e famiglia dovrebbe impegnarsi a firmare un trattato di pace fondato sull’amore reciproco e sulla tenerezza.
Trascrivete quanto segue su un foglio, firmatelo entrambi e rileggetelo ogni qual volta vi pare di aver perso in consapevolezza e amore, ogni volta nella quale entrate in cucina, ogni volta nella quale volete nutrire il vostro amore e quello del vostro partner.
Ecco alcuni punti fondamentali che potranno essere personalizzati da voi nel modo che più vi fa sentire a vostro agio.
“Perché possiamo vivere a lungo e felicemente insieme, per sviluppare e approfondire costantemente il nostro amore e la reciproca comprensione, tenerezza! Perché possiamo nutrire ogni giorno questo noi e farlo crescere in gioia, salute, amore consapevolezza, noi sottoscritti facciamo  voto di osservare e praticare quanto segue.
Mi impegno…
1- ad astenermi dal dire e fare tutto ciò che potrebbe portare danno o collera, tristezza…
2- a nutrire quotidianamente il rispetto e l’amore per me stesso e per il mio partner coltivando l’entusiasmo reciproco e l’amore per la vita.
3- a portare nella vita di tutti i giorni sane abitudini, ad essere così sostegno l’uno per l’altro, innaffiando i semi della gentilezza e tenerezza.
4- a chiedere scusa nel momento stesso in cui mi accorga di aver ferito od offeso l’altro, la sua sensibilità.
5- a chiedere sostegno ed aiuto quando ne ho bisogno, a non dire quindi che non ho paura, rabbia o tristezza, esprimendo così i miei sentimenti anche quando sono in difficoltà.
6- a prendermi cura della nostra vita in atti concreti e quotidiani.
7- a nutrire lo stomaco e l’anima con emozioni positive, amorevoli.
8- ad applicare la consapevolezza in ogni atto.
9- ad ascoltare i bisogni miei e quelli di colui-colei che amo con pazienza così da agire con integrità ed amorevolezza.
10- a non tradire me stesso e chi amo, quindi a coltivare i semi buoni dentro di me e chi amo.
11- a far crescere tra noi i semi della gioia e della tenerezza reciproca.
12- a cucinare insieme i pasti coltivando buone intenzioni.
13- ad accogliere questo “noi” come un dono da accudire, proteggere, far crescere.
14- a non cucinare se sono nervoso/a, triste, spaventato-a.
15- a dare al mio partner ogni supporto dentro e fuori dalla cucina.
16- a coltivare la gratitudine e benedire il cibo che ci nutre.
17- a rendere forti le nostre radici così da far nascere fiori e frutti d’amore.
18- a mettere la nostra relazione, il nostro “noi” prima di tutto.
Termina qui la prima lezione nella cucina di Marc e Benedetta!
foto benedetta Spada yoga

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *